Baratto presso Agriturismo Meone Vecchio

10247245_10202823422084181_247542317727106508_nEccoci di ritorno da un’altra esperienza, riuscitissima, di baratto che ci ha permesso di conoscere Patrizia e Tiziano e un altro pezzettino della nostra bella Italia.

Ma cominciamo dall’inizio..

Qualche mese fa vengo contattata da Tiziano che vuole dare maggiore visibilità e pubblicità all’agriturismo che gestisce insieme a sua moglie Patrizia.

Prima di accettare mi documento visitando il loro sito.

L’agriturismo Meone Vecchio di trova ad una decina di chilometri da Città di Castello, in un casale del 1500, sapientemente ristrutturato con particolare attenzione ai materiali utilizzati (pietra e muratura a sacco), immerso in un paesaggio splendido.

Decido di accettare rendendomi conto che il mio compito sarà semplicemente quello di mettere in evidenza i tanti aspetti positivi dell’agriturismo attraverso il mio racconto e le mie fotografie, facendovi vivere la mia esperienza. Ma credetemi che un posto così non necessita di tante parole di encomio, parla da solo..

Rimaniamo perciò d’accordo per sentirci in primavera per le modalità.

A marzo ricontatto perciò Tiziano: l’idea è di combinare il baratto in un week-end che ci consenta di incontrare anche Lorenzo e Giorgia, i cugini di Ernesto, che provengono da Medolla, vicino Mirandola e che hanno una smart box da utilizzare nel weekend del 12/13 aprile; per noi è perfetto!

Sabato mattina verso le 9,00 ci mettiamo in viaggio da Roma con arrivo previsto per le 11,30.

Seguiamo le indicazioni fino alla località Marcignano e poi da lì seguiamo le indicazioni del sito dell’agriturismo che ci conduco verso una strada sterrata di circa 3 km in pieno bosco.

In quel breve tratto una moltitudine di passeri , quaglie e sui bordi della strada primule selvatiche di un delicato giallo pastello, orchidee selvatiche… in assoluta pace e con i polmoni che si ossigenano e che naturalmente ringraziano!

Un bellissimo giardino fiorito ci accoglie all’ingresso ricco di profumi e colori, e mentre Patrizia impasta per noi gli strangozzi, scambiamo un po’ di chiacchiere. Tiziano ci mostra anche le foto relative al casale quando l’hanno acquistato e i lavori che hanno realizzato.

Loro abitano a Cesena e hanno due figli adolescenti, Tiziano ha una piccola ditta edile, mentre Patrizia si occupa della gestione e delle prenotazioni dell’agriturismo, oltre a coccolare gli ospiti con le leccornie fatte in casa tra cui anche marmellate e confetture di ogni genere: arancio e zenzero, sambuco, al corniolo, ecc.. facendogli riscoprire sapori ormai dimenticati.

Gli stringozzi hanno due tipi di condimenti: uno con sugo di carne e uno con gli strìgoli (un’erba spontanea tipo spinacino), seguito da prosciutto crudo e porcini sott’olio fatti in casa, il tutto accompagnato da buon vino.

La compagnia è molto piacevole ma è tempo di metterci al lavoro: noi andiamo a scattare le foto, loro sistemano il giardino dopo la pausa invernale.

Essendo previsto un peggioramento delle condizioni climatiche, decidiamo di approfittare del poco sole rimasto per scattare le foto dell’esterno del casale circondato dal bel panorama e dall’esplosione di colori dei meli, dei peri, del noce e dal rosmarino e dai tanti altri fiori di campo presenti nel giardino. Ci scappa anche il tempo per qualche foto all’appartamento “Il Corniolo”. Trascorrono rapidissimamente due ore!

A questo punto andiamo all’incontro con Giorgia e Lorenzo per visitare insieme città di Castello.

Giusto il tempo di una breve visita alla chiesa di San Francesco che espone la copia del dipinto di Raffaello dello “Sposalizio della Vergine”, (in quanto sede originaria del manufatto) e la preannunciata pioggia arriva puntuale. Nell’attesa che l’acquazzone si calmi un po’, giungiamo nel Palazzo del Comune e nella Sala del Consiglio e quindi nel Duomo dei SS. Florido e Amanzio. Visto che la pioggia persiste, decidiamo di partecipare alla messa della sera e anticipare la domenica delle palme.

E’ quasi ora di cenare..Seguiamo il suggerimento di Patrizia e ci rechiamo presso la “Vineria del Vasaio” di Gregorio. L’atmosfera è piacevole e cordiale, i primi sono davvero eccezionali soprattutto la carbonara che viene preparata senza formaggio… una vera sfida alla tradizione.. per noi vinta alla grande!

La giornata è stata veramente intensa quindi, sfiniti, rientriamo nei nostri rispettivi alloggi.

Dicono che durante la notte la pioggia sia stata torrenziale.. noi non ci siamo accorti di nulla!

La mattina un ennesimo atto di squisita accoglienza da parte di Patrizia e Tiziano che ci aspettano per fare insieme colazione con cappuccino e la marmellata di arance e zenzero e quella al corniolo (un frutto simile ad una ciliegia allungata ricchissimo di vitamina C più del doppio rispetto agli agrumi!)

Ripartiamo per ritrovarci con Giorgia e Lorenzo e visitare gli altri bei monumenti di Città di Castello, ma ci mettiamo anche d’accordo con Patrizia per il pranzo, e vista la sua disponibilità decidiamo di ricambiare preparando un pranzo per loro, invitando anche Giorgia e Lorenzo.

Visitiamo San Domenico sobria come tutte le chiese dell’ordine del santo quindi proseguiamo verso Santa Maria Maggiore dove però stanno celebrando la messa, riusciamo solo a sbirciare un po’ l’interno ma bisogna comprare la materia prima per il pranzo.

Optiamo per delle fettuccine con zucchine e pomodorini,un secondo di carni arrosto ed insalata. Patrizia nel frattempo ci ha preparato una buonissima crostata con la confettura di prugne.

E pure per il pranzo di domenica non ci siamo fatti mancare nulla!

Trascorriamo delle ore in piacevole ed allegra compagnia. E’ quasi sera, a breve bisogna tornare a casa perciò scattiamo ancora qualche foto all’appartamento dove abbiamo alloggiato, “la Quercia” e a quello vicino, “Il Fico”, che ha un particolare pavimento in pietra naturale molto bello.

E’ giunta l’ora dei saluti e con un po’ di malinconia ci scambiamo i nostri recapiti con l’intenzione di rivederci quanto prima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...