Volendo imparare la paranza vacanza a Ponza!

Panorama Ponza

Panorama Ponza

La paranza è una danza che ebbe origine sull’isola di Ponza, dove senza concorrenza eeppe imporsi a tutta la cittadinanza… così cantava Daniele Silvestri!
E così nel 2010 abbiamo deciso di andare a Ponza dal 9 al 14 agosto.
La scelta di Ponza è nata dal fatto che le vacanze erano vicine volevamo andare in un posto di mare e il nostro budget era limitato… Un amico, Simone mi ha suggerito Ponza perché lui c’era stato varie volte e così mi ha dato il contatto del Sig. Gino che a Ponza possiede vari immobili. Quello che ha proposto a noi si trovava nella parte alta di Ponza località Le Forna che tutto sommato era preferibile rispetto al caos e al caldo della zona portuale.
Tramonto dal nostro appartamento

Tramonto dal nostro appartamento

Abbiamo prenotato il traghetto Caremar con partenza da Anzio, dove abbiamo lasciato la macchina. Infatti la nostra decisione è stata di partire senza mezzo di trasporto e poi una volta arrivati avremmo deciso se noleggiare uno scooter o muoverci con gli autobus.
Il mio ricordo di Ponza risaliva a quando avevo circa 10/11 anni. Ero andata con la mia famiglia e altri 2/3 amici con le rispettive madri, una toccata e fuga di un giorno… di Ponza ricordavo poco, la cosa che purtroppo mi era rimasta impressa era il bagno del traghetto dove avevo trascorso l’intero viaggio di andata e di ritorno 😦
Tornando a Ponza speravo di avere un ricordo migliore… purtroppo devo dire che il mio giudizio al termine della vacanza non è dei migliori ma credo che molto abbia influito la persona con cui ho condiviso questa vacanza. Penso che al di là della bellezza del luogo la cosa essenziale sia con chi si viaggia.
Ponza ha un mare bellissimo, principalmente ci sono spiagge di scogli e per me che sono una fifona i primi due giorni sono stati piuttosto traumatici, praticamente non sono riuscita a farmi il bagno poi ho dovuto necessariamente farmi coraggio ed ho comunque riportato a casa un bel souvenir… ho sbatttuto con la gamba su uno scoglio in uno dei miei goffi tuffi (se tuffo possiamo chiamarlo).
Molte spiagge sono accessibili scendendo un bel po’ di scalini, c’è anche una spiaggia più adatta alle famiglie la Spiaggia di Frontone che è di sabbia e si raggiunge via mare con dei collegamenti giornalieri.
di ritorno dalla spiaggia di Frontone

di ritorno dalla spiaggia di Frontone

Per chi non è fifone e ama tuffarsi consiglio queste spiagge sicuramente più belle: le Piscine Naturali, Cala Feola e Cala Gaetano…
Piscine Naturali

Piscine Naturali

 
Cala Gaetano

Cala Gaetano

Pare sia bellissima Chiaia di Luna ma all’epoca era pericolante e perciò era vietato l’accesso.
In molte spiagge di Ponza ci sono segnali di pericolo di crollo ma nonostante ciò ci sono molte persone stese al sole proprio al di sotto del cartello!
A Cala Feola c’è anche un ristorantino sulla spiaggia che prepara delle fritture di pesce niente male.
Ristorante a Cala Feola

Ristorante a Cala Feola

2009_ponza

A Ponza non mancheranno persone che vorranno darvi consigli su dove mangiare, dove noleggiare scooter, dove dormire ecc. consigli che per quanto mi riguarda ho trovato a volte un po’ invadenti. I prezzi ricordo che sono un pochino alti ma avendo un appartamento affittato abbiamo per lo più fatto la spesa e cucinato a casa, soltanto un paio di sere ci siamo concessi il ristorante.
Al nostro arrivo a Ponza abbiamo scelto di noleggiare uno scooter in modo da avere maggiore libertà di movimento.
io a ponza
Al termine del viaggio dovendo fare un bilancio per quanto mi riguarda non è un SI pieno, ho trovato parecchie persone invadenti e maleducate (primo fra tutti uno dei vicini di appartamento che sin dal mattino presto fino alla sera tardi stava incollato urlando al cellulare!), prezzi un po’ alti, spiagge bellissime ma sicuramente non adatte a me… Con questo non voglio assolutamente fare una pubblicità negativa, ogni persona conosce le proprie esigenze e la sua idea di vacanza quindi non è detto che ciò che per me è stato negativo lo sia in assoluto!
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...